vai al contenuto principale

L’anidride carbonica, stoccata in serbatoi refrigerati di grande capacità, permette soluzioni perfette per la protezione antincendio di:

  • Cokerie e sistemi di stoccaggio carbone
  • Impianti di produzione e sistemi di stoccaggio nell’industria alimentare
  • Aree di stoccaggio di prodotti infiammabili
  • Spazi con grandi macchinari, sia a terra che a bordo di navi
  • Cementerie
  • Centrali di produzione energia elettrica
  • Molte applicazioni dove sono coinvolti grandi volumi

Il sistema consiste principalmente in un serbatoio refrigerato completo di vari sistemi di controllo e di valvole di distribuzione. L’anidride carbonica viene mantenuta allo stato liquido alla temperatura di circa –18°C ed alla pressione di circa 20.5 bar. Diversi tipi di comandi di attuazione sono disponibili: automatico, elettrico/manuale, solo manuale. Un ritardatore di scarica pneumatico viene installato, completo di odorizzatore, per prevenire la scarica immediata in aree occupate, allo scopo di garantire al personale il tempo necessario per l’evacuazione. Questa procedura è assolutamente necessaria in quanto la concentrazione di CO2 prevista (34% secondo lo standard NFPA) non supporta la vita umana. La tendenza del CO2 è quella di migrare verso i più bassi livelli, pertanto numerosi sistemi di controllo e di allarme vengono installati.

I serbatoi di stoccaggio CO2 a bassa pressione sono progettati e costruiti secondo gli standard internazionali per i recipienti a pressione.

I sistemi a CO2 a bassa pressione sono progettati, forniti e serviti dal gruppo Safe, anche con ricariche di estinguente in loco, in numerosi paesi.

Sono disponibili soluzioni con serbatoi da 2.000 a 20.000 kg. di agente estinguente.

Per saperne di più sui nostri sistemi a CO2 a bassa pressione, prendete contatto con il nostro Ufficio Vendite.

Torna su